Deepex 2014: report dalla 2° edizione della fiera sull’ Apnea e Pesca in Apnea svoltasi ad Atene

Un evento IMG_20140330_131828davvero imperdibile, ricco di novità e con un’affluenza incredibile si è appena concluso in Grecia. Deepex 2014 giunto alla seconda edizione ha subito dimostrato di avere tutte le carte in regola per rappresentare l’Apnea e la Pesca in Apnea del territorio ellenico ed internazionale.

Grandissima l’affluenza di tanti espositori a proporre svariate marche di attrezzature; da piccoli artigiani emergenti con prodotti d’eccellenza alle grandi aziende proiettate verso un mercato internazionale sempre più competitivo ma soprattutto in crescita. Mute, fucili, pinne e accessori per tutti i gusti ed esigenze, sempre in uno spirito di ricerca e di soddisfazione per un mercato in forte rinnovamento e sempre alla ricerca dell’ultima novità.

Importante la presenza delle agenzie didattiche maggiormente rappresentative per l’estero per l’Apnea quali SSI Freediving e Aida, con proposte su corsi, stage e percorsi didattici mirati non necessariamente alla competizione ma piuttosto ad una diffusione capillare dell’apnea.

1538632_10200679124898923_2114685972_nDi forte impatto lo stand di Freedive Greece organizzato dal carismatico gruppo formato da Vassilis Garoutsos, Stefanos Kontos ed il grande campione Manolis Giankos che con la loro presenza hanno contribuito a creare un ambiente amichevole ed ospitale anche per noi di Katabasis Freediving Center venuti a presentare i programmi delle Crociere a Vela e Pesca in Apnea (Explore Greece).

Importante presenza della grande campionessa Linda Paganelli di Freedive Dahab che con la sua esperienza ha contribuito a rendere ancora più interessante l’intera manifestazione, proponendo anche un intervento sulla compensazione, molto seguita ed applauditissima.

Ottima l’organizzazione e splendida la location prescelta, Atene, una città dove chiudendo per un attimo gli occhi è ancora possibile sentire gli echi di un maestoso passato.
acropoli-di-atene

Arrivederci a tutti alla prossima edizione!

Carlo Boscia

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *