Prova in Mare del computer MARES per Apnea SMART

Prova in Mare del computer MARES per Apnea SMART

La cosa che mi ha colpito di più nell’utilizzare il nuovo computer per apnea SMART, è la semplicità del suo quadrante nel leggere le informazioni strettamente necessarie.

Freediving GroupIl nostro centro all’Isola d’ Elba da oramai 10 anni è un luogo di incontro di apneisti che portano con loro le esperienze, o in caso di allievi ai primi passi le loro esigenze (ancora più importanti), quindi testare il computer è stato davvero semplice!
Da subito buona l’impressione data dalla possibilità di cambiare la batteria in maniera autonoma senza essere obbligati ad aspettare lunghe attese dai rivenditori che unitamente ad un prezzo sicuramente accattivante fanno dello SMART un accessorio interessante.

Ma veniamo alle novità!

  1. Mares Smart APNEALa possibilità di monitorare l’idratazione è a mio avviso, e non solo, un ottimo stratagemma soprattutto in fase di apprendimento quando gli allievi, presi da mille dubbi e perplessità (capovolte, pinneggiata, iperdistensione della testa ecc) spesso dimenticano che bere è importante! Essere ben idratati infatti è uno dei cavalli di battaglia nell’insegnamento della compensazione e nella prevenzione di sintomatologie ben più gravi…
  2. Altro dato sicuramente innovativo è, soprattutto in fase di analisi posteriore su pc, la velocità di discesa o risalita. Soprattutto per chi comincia a scendere un po’ più fondo, sapere la propria velocità media diventa essenziale; una consapevolezza della velocità nelle varie fasi del tuffo aiuta ad avere sotto controllo la propria discesa da più punti di vista.
    Sin dalle prime immersioni significative infatti (parlo di tutti intorno ai 10/15 metri) il rapporto sforzo – velocità – zavorra è un fattore che viaggia di pari passo con l’ idrodinamicità; ne consegue che questa funzione unita agli allarmi impostabili in maniera personalizzata fanno dello SMART un vero compagno d allenamento.
  3. Poi per gli amanti della piscina più sfegatati, tutte le opzioni di conto alla rovescia sono sicuramente un facile sostegno per tenere la mente sgombra e concentrarsi sull’allenamento di dinamica o statica (tabelle, ripetute, massimali ecc).

Insomma, un bel prodotto, bello anche come estetica, ma soprattutto ricco di funzioni che anche a detta degli allievi, utili e facilmente consultabili. Brava MARES!

Carlo Boscia

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

CHIUDI